fbpx

Romanzo di un’anamnesi

12,00

Pagg. 84 – Anno: 2021
ISBN: 978-88-98917-91-4

 

Categoria: Tag:

Descrizione

Con un piccolo gioco di parole, si potrebbe affermare che “Romanzo di un’anamnesi” è un testo che trova la sua caratteristica principale nell’essere “in bilico”. Non solo perché il racconto preciso e volutamente scarno di un corpo non conforme, di una difficoltà motoria vista dagli occhi di una bambina, ha come primo e più forte reagente l’equilibrio – quella capacità che è tra le prime a metterci in relazione col mondo, permettendoci di attraversarlo, e che nell’esperienza della protagonista di questo monologo si rovescia nella presa di coscienza di avere uno strumento diverso, imperfetto, rispetto ai propri compagni. Ma anche e soprattutto perché lo stile del racconto – un racconto teatrale, ben inteso, una presa di parola che presuppone un auditorio, dal palco come dalla pagina – è uno stile che oscilla, che ci porta avanti e indietro nel tempo senza soluzione di continuità, e che si affida a uno stile altrettanto in bilico, tra la scelta di una lingua scarna, che non indugia nella descrizione medica né in quella emotiva del disagio, ma la consegna all’ascolto e alla lettura con brevi decise pennellate (…) Dalla prefazione di Graziano Graziani.

Autore

Sara Parziani

Si forma con il regista pedagogo Jurij Alschitz e con Simona Assandri. Inoltre, studia con diversi insegnanti e in contesti differenti: Giorgina Cantalini, Lucia Calamaro, Teatro Periferico, Frosini/Timpano, Luciano Colavero, Sandra Zoccolan e Cristiana Morganti. Ha collaborato come attrice-autrice con Teatro degli Incontri, diretto da Gigi Gherzi e come drammaturga con Sciara Progetti Teatro. Approfondisce lo studio del Teatro Sociale e di Comunità con vari corsi presso il Social and Community Theatre Centre di Torino, e si dedica a progetti educativi ed artistici in Italia e all’estero con alcune realtà no-profit.

book shop