La promessa e la memoria

Pagg. 76 – anno 2019
ISBN 9788898917426

 

10,00

Categoria:

Sull’autore

Nicoletta Grieco

È nata ad Ancona nel 1964 ma vive a Roma da sempre. È  laureata in Lettere Moderne con indirizzo Letterature Comparate. Ha fatto l'insegnante, la traduttrice e dal 2010 lavora presso la Funzione Pubblica CGIL nazionale dove oggi è la responsabile dell'Ufficio Internazionale.

“Immagina.

Tu, ipotetico lettore di questo diario.

Immagina: hai diciassette anni e mezzo. Sei seduto sul divano con il telefonino in mano, preso dai tuoi pensieri, magari chattando con una ragazza per darvi un appuntamento per la sera.

E lo smartphone suona per il ricevimento di una e-mail.

È una pec del Ministero della Difesa. Ti dice che devi partire per un paese in guerra, uno di quelli del medioriente magari, perché la Patria ha bisogno di te.

Assurdo.

Sì, è assurdo.

Ma è proprio quello che è capitato al protagonista di questa storia vera.

Un ragazzetto che viene mandato in Guerra.

La Guerra: l’hai studiata sui libri e ne senti parlare in televisione.

Questa qui, vissuta da Romeo, è quella che sui libri chiamano la “Grande Guerra”.

 

Attraverso le pagine del diario di Sante Romeo Semproni, “ragazzo del ‘99”, il libro – corredato da immagini dell’epoca e da un apparato di note  –  racconta e commenta la vita quotidiana nella Grande Guerra: la partenza per il fronte, la trincea, il combattimento, la cattura e la detenzione nei campi di prigionia.

In Appendice: I monologhi di Paolina e canzoni di Gianni Silano