Come se la vita non fosse mai accaduta – Digital editions

Versione digitale – Anno: 2019

Formato: PDF

3,00

Sull’autore

Franca Figliolini

Franca Figliolini è nata l’11 maggio 1958 a Roma, dove vive e lavora come giornalista professionista per l’agenzia di stampa AGRA PRESS. Ha una formazione matematica, materia in cui ha conseguito un dottorato di ricerca con una tesi su modelli matematici per la teoria dei campi quantistici.

Scrive da qualche tempo su siti internet specializzati. Ha pubblicato una plaquette per le edizioni Pulcinoelefante intitolata “Alito”, realizzata con Marco Mucha; la silloge “Dal silenzio che mi preme dentro”, a cura dell’associazione Rosso Venexiano; la silloge “Dentro il vulcano” nel n. 23 della rivista telematica www.filidaquilone.it Alcune poesie e racconti sono stati pubblicati in raccolte promosse dall’Associazione culturale Rossovenexiano.

I versi che compongono la seconda raccolta di Franca Figliolini affrontano in maniera sofferta e assai personale l’eterno contrasto, che l’amore condensa ed esprime, tra la materialità dell’esistenza e l’anelito verso una dimensione in cui sia concesso ai corpi di “vaporare” e alle menti di trovare la cesura del senso.

Impastata di carne e trascendenza, la poesia dell’Autrice getta sulle più intense ed ossimoriche declinazioni della vita individuale e collettiva uno sguardo che non concede e non si concede sconti. Sorretta dalla sua straordinaria veggenza, la Figliolini si avventura tra le pieghe più oscure e dolorose, sempre oscillando tra la presa d’atto della solida e compatta opacità del mondo ed il potere seduttivo degli occasionali ed inspiegabili riverberi di luce, piccolissime scaglie di un altrove, che vi palpitano.