fbpx

A nò, come se scrive?

16,00

Pagg. 180 – Anno: 2020
ISBN: 978-88-98917-75-4

Descrizione

Il testo indaga le regole non scritte, ma precise e riconosciute, che delimitano la via per tramandare più chiaramente possibile il dialetto di questa città unica e meravigliosa. La passeggiata di Nonno e Lucia, che fa da filo conduttore alla trattazione, è scritta in dialetto: già nei dialoghi si possono trovare buona parte di quelle regole grammaticali e sintattiche che vengono man mano chiarite nelle pagine esplicative.

La forma scelta è insolita quanto originale: abbiamo cercato di unire “l’utile al dilettevole”, anzi: al “dialettevole”.

Le vignette di Clotilde Matera rendono più immediato, gradevole e intuitivo l’impianto normativo.

Introduzioni di Sabrina Ferilli, Roberto Vacca e Rino Caputo.

Recensioni:   https://poetidelparco.it/a-no-come-se-scrive-grammatica-insolita-del-romanesco-attuale/

 

Autore

Claudio Porena

È nato a Roma nel 1974. Laureato in Glottologia presso l’Università di Roma 2 “Tor Vergata. Tra le pubblicazioni di linguistica: Unità e varietà linguistica nella moderna poesia dialettale della provincia di Roma, prefazione di Gianluca Biasci, Cofine, 2015; La campagna romana oltre Roma, in «Il 996», XV, I (2017), 57-69; Lemmi musicali del GRADIT assenti in LesMu e assenti o privi di esempi in GDLI (lettera A), in «AVSI», II (2019), 7-37. Tra le pubblicazioni di poesia: Dar trapezzio vocalico ar sonetto. Manuale di linguistica romanesca, retorica e metrica con sonetti scelti, Terre Sommerse, 2010; Un chiodo ar muro. Terzine poreniane prime, Kollesis, 2011; La vena impigliata. Sonetti italiani scelti, Terre Sommerse, 2011; Il giorno che non sai, Cofine, 2020.

 

Maurizio Marcelli

È nato a Roma nel 1948, in via Baccina (ci tiene a precisarlo). Critico letterario, poeta, autore e attore teatrale, studioso di cose romane, è Presidente dell’associazione culturale Accademia Romanesca. Organizza eventi e incontri su Roma, la sua storia e la sua letteratura (riassunti annualmente nei “Quaderni del martedì”). Ha collaborato con i maggiori periodici romaneschi e con l’Apollo Buongustaio. Ha curato la sezione poesia dialettale in Immagine che resta (Liberodiscrivere editrice, 2004). Suoi racconti e poesie sono in raccolte e antologie (Favole pe Trilussa, Rustica Romana Lingua, Semo gente de parole). Ha pubblicato: Er vaso e la goccia, prose e poesie con lo pseudonimo di Rugante (Betti editrice, 2005); Er Principetto, versione in romanesco del capolavoro di A. De Saint-Exupéry (Piretti editore, 2011); la raccolta di commedie Er parco… scenico! (ChiPiùNeArt edizioni, 2019). Da anni conduce lezioni di “tecnica di scrittura poetica romanesca”.

 

Clotilde Matera

È nata a Cosenza nel 1951, ha finito gli studi a Brindisi e ha frequentato Ingegneria alla Sapienza di Roma. Ha lavorato nel settore informatico presso una grande azienda di telecomunicazioni. Nel 2013 ha pubblicato (con Lamberto Picconi e Enzo Catalano) Aggiungi un libro a tavola (ed. Progetto Cultura), una raccolta gastronomico-letteraria, con la quale ha coniugato le sue passioni per i libri e la cucina. Suoi racconti sono nell’Apollo buongustaio e nelle raccolte (curate da Lamberto Picconi per ed. Progetto Cultura) Seduzioni (2016) e Se sò de la Roma ho già vinto! (2017). Come grafica è stata autrice di copertine di libri e di locandine per eventi culturali e teatrali. È scomparsa nel luglio 2020.

 

Lamberto Picconi

Romano di Trastevere (1948), è un avvocato penalista. Da giovane ha collaborato con riviste letterarie e di costume e ha pubblicato la raccolta Poesie (Gabrieli editore, !969). Scrittore, curatore di collane editoriali, è autore di prefazioni, note critiche, saggi storico-letterari (“Voce Romana”, l’Apollo Buongustaio), un romanzo, commedie, testi di canzoni, racconti. Per Edizioni Progetto Cultura ha pubblicato: (con Giancarlo Lapadula) il giallo Il re di Roma (2008); (con Clotilde Matera e Enzo Catalano) la raccolta gastronomico-letteraria Aggiungi un libro a tavola (2013); (con Paolo Procaccini) la commedia Ninetto (2015); (con AAVV) le raccolte di racconti e poesie Seduzioni (2016) e Se sò de la Roma ho già vinto! (2017) e ha curato, inoltre, l’antologia Er patto esatto di Paolo Procaccini (2010) e Racconti per una “Canzone” di Maria Vittoria Masserotti (2013). Per l’Accademia romanesca cura l’annuario “I Quaderni del Martedì” (ChiPiùNeArt edizioni, anni 2018, 2019).

book shop