Lettere fra l’erba

Pagg. 450 – Anno: 2017
ISBN: 978-88-98917-19-8

Il libro è acquistabile anche su Amazon cliccando sul pulsante qui di seguito

In vendita a Roma presso le seguenti librerie: Enolibreria via delle Quattro Fontane, La Caffarella, Cultora.

15,00

Categoria:

About The Author

Clara Cerri

Clara Cerri è nata e vive a Roma. Appassionata di storia e di musica, sfrutta la sua fantasia non per creare mondi alternativi ma per raccontare la vita reale, per guardare sotto la pelle degli eventi e delle persone. Ama leggere libri di tutti i generi, dai saggi ai romanzi, dagli autori classici agli emergenti, e organizza presentazioni, eventi culturali e concorsi in collaborazione con il Circolo letterario Bel-Ami di Roma. Ha pubblicato con la casa editrice Lettere Animate Dodici posti dove non volevo andare, vincitore del I Premio letterario Amarganta nel 2015, e la versione in ebook di Lettere fra l’erba, che ha vinto nel 2016 del premio speciale “Amarganta Team” al II Premio letterario Amarganta. Ha pubblicato racconti sul blog Cronache Urbane e su varie antologie, la più recente delle quali è Oltre l’arcobaleno (ed. Amarganta). Ha curato l’antologia Come vi siete conosciuti? per la Bel-Ami Edizioni e ne ha scritto la prefazione.

La storia di un uomo e una donna che avrebbero potuto essere felici e non lo sono stati e una ragazza che cerca faticosamente di ricostruirla, districandosi tra i silenzi degli adulti, per riallacciarsi a una madre che non ha mai conosciuto e conquistare la verità e l’affetto cui ha diritto. Una storia sull’amicizia che sopravvive al tempo e al dolore e sulla memoria che resta, una storia d’amore vicina alla vita vera con una protagonista appassionata e impulsiva, ma con una forza interiore che traspare nei mille fili che ancora tengono legati tutti quelli che le sono stati accanto.

“Ha perso sua madre, persa e basta, come si perdono i palloncini, e non tutti perché volano in cielo.

Ha perso gli anni per vederla invecchiare e lo spettacolo del coraggio che sognava di mostrare, coraggio che doveva arrivare dove non poteva l’amore, solitudine dove il pensiero di poter tornare a essere felici fosse lasciato vivere, in fondo agli occhi, per farli belli e verdi.”

Vincitore in ebook del premio speciale “Amarganta Team” al II Premio letterario Amarganta (2016):

“Una trama complessa ed emozionante, due piani temporali che si alternano con felice sincronismo,  situazioni irrisolte che tornano alla ribalta trasformandosi in materia pulsante. I temi dell’amicizia e della depressione si fondono con il ritratto di una generazione e convergono nel profilo di Isabella, grazie alla quale il passato torna vivido e come l’erba ondeggia sulla testa ascoltando il silenzio.”